Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Lettere

Presentazione del corso

Il corso di Lettere L-10 è stato attivato nel 2012 dalla fusione dei corsi di Lettere antiche e di Lettere moderne.
Le informazioni relative ai due CdL disattivati sono riservate agli iscritti nell'anno 2011 e precedenti e sono reperibili sul sito della Scuola nella pagina dei Piani di studio degli anni accademici precedenti.

 

OBIETTIVI FORMATIVI 

Tenendo innanzitutto debito conto della prevedibile disparità iniziale dei livelli di cultura e di competenze pregresse degli allievi, la presente Laurea in Lettere  ha come obiettivo specifico quello di formare un laureato che, in uscita dal presente corso di studi, sia pienamente consapevole del ruolo storico e civile che la lingua e la letteratura italiana da un lato e la tradizione classica dall’altro hanno rivestito nell’ambito della storia nazionale, e, attraverso una larga conoscenza di testi, autori, correnti di pensiero e di cultura, nonché degli elementi essenziali della linguistica, della filologia, della teoria letteraria e della storia sia in grado di impiegare tali acquisizioni entro una gamma sufficientemente vasta di applicazioni concrete di lavoro, nonché di piegarle alle esigenze di un eventuale, ulteriore ciclo di studi.

La presente Laurea in Lettere si propone di dotare gli allievi di una conoscenza generale della vicenda linguistico-letteraria italiana, e di quella classica comprensiva delle componenti storiche, fondata su ampie esperienze di contatto diretto con i testi e di uso critico e motivato di una manualistica di livello avanzato. Entro questo ambito, l’allievo di questa classe apprenderà i fondamenti della filologia e più in generale delle modalità antiche e moderne di trasmissione dei testi e di diffusione della cultura, sviluppando capacità di comprensione e approfondimento critico dei materiali di studio e del contesto storico dei fenomeni letterari.

Il Corso di laurea intende anche fornire la capacità autonoma di affrontare, comprendere, analizzare e tradurre testi e documenti antichi in italiano, in latino e greco (per il curriculum antico), che sarà acquisita affrontando lo sviluppo storico delle lingue, con un esercizio continuativo sotto la guida di docenti. Attraverso l'approccio diretto alla documentazione antica il corso intende offrire agli allievi un solido metodo di interpretazione della storia greca e romana (per il curriculum antico) e delle problematiche di storiografia ad essa correlate.


SBOCCHI OCCUPAZIONALI

I laureati del Corso di Laurea in Lettere acquisiscono una preparazione di base che li rende idonei allo svolgimento di attività professionali di media qualificazione nell’industria culturale ed editoriale con compiti e mansioni di redazione, editing e rielaborazione testuale; negli archivi, biblioteche, sovrintendenze, centri culturali, fondazioni, con compiti e mansioni di ufficio stampa e motivata messa a disposizione della documentazione pertinente; in Enti e istituzioni: con compiti e mansioni di ufficio stampa, rapporti con il pubblico, redazione di documenti illustrativi e promozionali.
 Il Corso avvia alla qualificazione per le professioni di: Tecnici della pubblicità e delle pubbliche relazioni; Organizzatori di fiere, esposizioni, eventi culturali convegni; Tecnici dei musei; Tecnici delle biblioteche; Personale addetto ad archivi, schedari e assimilati; Addetti a uffici stampa e assimilati; Personale addetto alla ricezione di materiali e documenti; Personale addetto alla pubblicazione dei testi e della documentazione; Tecnici dei servizi di informazione e di orientamento; Personale addetto a servizi studi e ricerche.


REQUISITI DI INGRESSO

Possesso del Diploma di Scuola secondaria superiore o titolo equipollente; buona cultura generale (cultura umanistica e scientifica di base); padronanza della lingua italiana sia orale che scritta; la conoscenza strumentale di una lingua straniera moderna. 
  • La padronanza della lingua italiana sarà verificata attraverso il test non selettivo di autovalutazione e orientamento in ingresso (obbligatorio ma non interdittivo) comune a tutti i Corsi di Laurea della Facoltà; eventuali carenze dovranno essere colmate attraverso i corsi di sostegno a frequenza obbligatoria organizzati dalla Facoltà. Il Comitato Didattico del Corso si riserva la possibilità di svolgere anche un colloquio individuale, non interdittivo, destinato ai soli studenti che intendano iscriversi al Corso di Laurea e volto ad accertare le competenze personali dello studente ed a favorirne l’orientamento. L’eventuale individuazione di carenze durante il colloquio comporterà anche la frequenza ad attività di recupero organizzate dal Corso di Laurea.
  • Tutti gli studenti iscritti al Curriculum antico, saranno anche invitati ad un colloquio personale da una commissione didattica designata del Curriculum antico, che avrà il compito di verificare le competenze specifiche nel greco e nel latino, di accertare gli eventuali debiti formativi e disegnare per ciascuno il percorso didattico più efficace. In relazione alle differenti condizioni di accesso, con studenti che provengono da scuole molto diverse fra di loro, il CdL offre corsi di base di lingua greca e latina per principianti assoluti e laboratori linguistici di approfondimento, per permettere a tutti una frequenza proficua. I principianti assoluti di lingua greca e latina seguiranno obbligatoriamente nel primo anno tali corsi e laboratori propedeutici o di sostegno organizzati dal Curriculum antico (Laboratori di Lingua latina e di Lingua greca).


ARTICOLAZIONE DEL CdL

Il corso ha la durata normale di 3 anni e si articola in 19 esami (174 CFU), una prova di verifica della conoscenza della lingua inglese ed una prova finale (6 CFU), che onsiste in un elaborato sulle tematiche affrontate durante il percorso didattico, con articolare riferimento al tirocinio.


ARTICOLAZIONE INSEGNAMENTI

L’attività didattica si svolge con lezioni, esercitazioni di laboratorio e di campo, seminari specialistici. La frequenza per le lezioni in aula non è obbligato


MODALITÀ DI FREQUENZA

Libera


ATTIVITA' FORMATIVE

L'attività formativa prevede lezioni frontali, attività seminariali, ricerche propedeutiche e laboratori al fine di acquisire conoscenze, competenze e abilità capaci di aprire al mondo del lavoro.


ESAMI DI PROFITTO

Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.


PROVA FINALE DI LAUREA

La prova finale consiste nella stesura di un elaborato/tesi seguito e valutato da un docente-relatore e da un docente-correlatore. In parziale deroga alle norme generali la prova si conclude con una breve discussione orale in presenza dello studente.


ACCESSO A STUDI SUCCESSIVI

Master di I livello e Laurea Magistrale.

 
ultimo aggiornamento: 23-Set-2016
UniFI Scuola di Studi Umanistici e della Formazione Home Page

Inizio pagina